• Diabete: esercizio fisico sempre più importante, ecco perché

Diabete: ultimissime terapie e novità dal XIX Capse

Si è da poco concluso con il consueto successo il XIX CAPSE Corso di Aggiornamento Post-Specialistico in Endocrinologia 2015, organizzato come sempre dal Prof. Francesco Orio, Responsabile Area Endocrinologia del CMSO. Tanti ed importanti gli interventi scientifici sui temi dell’Endocrinologia, con il contributo di valenti scienziati provenienti da ogni parte d’Italia.

 

Particolarmente interessante l’ultima sessione del corso su Diabete e Metabolismo, durante la quale sono state portate alla ribalta le più recenti scoperte scientifiche e gli aggiornamenti sulla terapia del Diabete. In particolare, il Dott. Marcello Orio, Direttore sanitario del CMSO, ha illustrato i sorprendenti risultati delle nuove ricerche sul ruolo della dieta a chetogenesi controllata nel diabete di tipo 2. Ulteriori studi aiuteranno ad inserire a tutti gli effetti questo tipo di dieta come “opzione terapeutica nel paziente obeso affetto da diabete mellito tipo 2”.

Di rilievo anche l’intervento della sessione conclusiva sugli inibitori del SGLT-2, una nuova classe di ipoglicemizzanti orali. Una due giorni di aggiornamento medico-scientifico illuminante per i tantissimi addetti ai lavori che hanno partecipato. Tra gli argomenti delle sessioni anche endocrinologia pediatrica, andrologia e vitamina D, ipofisi, surrene e ovaio e tiroide. Il Corso di Aggiornamento si è poi concluso con la lettura su “Ormoni e sessualità: tabù, sindromi e nuovi approcci” del Prof. Francesco Orio e la cerimonia di consegna delle borse di studio intitolate alla memoria del dott. Franco Orio, fondatore del CMSO. A moderare l’incontro, alla presenza degli studenti delle scuole superiori salernitane, Michele Mirabella, giornalista e conduttore di Elisir. Anche per l’edizione 2015 tanta emozione, tanto entusiasmo e tanto sapere in Medicina, ingredienti diversi ma fondamentali che consentono ancora oggi di rendere il Capse e il Memorial Orio un evento a cui non si può mancare.

.gmd_giornatamondialediabete

Nessun Commento