• Obesità e genetica: le ultimissime scoperte sulla familiarità

Obesità e genetica: le ultimissime scoperte sulla familiarità

L’obesità dipenda dalla genetica? In tanti si continuano a chiedere se il legame tra genitori e figli obesi sia o meno essenziale per comprendere la patologia. Questione di abitudini, di geni o di cosa? Le ricerche non si fermano ed uno studio recentissimo ha approfondito il legame tra genetica ed obesità che incuriosisce da sempre… Scopriamo di cosa si tratta.

 

Il Karolinska Institute di Stoccolma insieme all’Università di Copenaghen ha studiato la trasmissione del gene dell’appetito  attraverso gli spermatozoi e la ricerca è finita sulla prestigiosa rivista Cell Metabolism. Il gene trasmesso dal padre si adatta alle abitudini di vita ed in particolare ha un ruolo nella parte che riguarda le funzionalità del cervello, inclusa la cosiddetta “geografia genomica”. Analizzando dal punto di vista della famigerata “epigenetica”gli spermatozoi di 13 uomini magri e di 10 obesi gli studiosi hanno valutato le abitudini acquisite e scoperto questo forte collegamento tra le abitudini dei padri e la vita successiva dei figli. La novità consisterebbe nello sfruttare un comportamento alimentare dei padri virtuoso proprio per prevenire l’obesità.

Il legame dunque c’è, è stato approfondito ma la ricerca in questione non deve distogliere dal ruolo cruciale delle abitudini di vita: non dobbiamo arrenderci e pensare che l’Obesità sia questione di geni e “fortuna”, o meglio lo è ma tanto si può fare per prevenirla adottando uno stile di vita adeguato. Al CMSO è possibile perdere i kili in eccesso in totale Salute e in tempi rapidi, con la garanzia di essere seguiti da un team di specialisti in grado di affrontare ogni aspetto della malattia. Non è mai troppo tardi per perdere peso e riconquistare il sorriso e soprattutto la Salute!

Obesità e genetica: le ultimissime scoperte sulla familiarità

Nessun Commento