• Obesità: la storia della Miss che fa sognare…

Obesità: la storia della Miss che fa sognare…

La storia di D., aspirante Miss Italia “Curvy” fa sognare. Dopo aver perso 35 kili ed aver lottato per anni contro l’obesità, ma soprattutto contro la cattiveria ed i pregiudizi della gente, la splendida ventiduenne oggi sorride e può sognare una fascia da miss. Gran parte della stampa ne è rimasta particolarmente colpita riportando la notizia in questi giorni.

 

Un percorso non semplice quello di D., ma che alla fine ha portato i suoi frutti: l’orgoglio e la serenità ritrovati. Oggi questa ragazza è un modello per tantissime giovani donne che come lei hanno combattuto e combattono tuttora i kili in più e la stupidità di chi insulta e mette in difficoltà le persone obese per via della propria incancellabile ignoranza. A tutte le ragazze con problemi di peso l’invito della Miss è: “Amatevi”. “Per la prima volta mi sento bellissima così, con cellulite, smagliature e un corpo super curvy” ha scritto la concorrente di Miss Italia Curvy rivendicando le sue curve ed il suo corpo prorompente e dolce nelle forme. “Ho vissuto una vita intera a combattere contro l’obesità, ho passato anni duri, anni in cui andavo al mare vestita e truccata per i mille complessi. Ho passato anni in cui restavo chiusa in camera a piangere per le offese della gente” ha scritto su Facebook. Un esempio meraviglioso per tante ragazze scoraggiate e continuamente vessate dagli hater e dai bulli.

Perdere peso è importante per questioni di salute, lo ribadiamo sempre, ed è un obiettivo che con costanza, forza di volontà e il competente aiuto si può raggiungere. I professionisti del Cmso mirano ad aiutare i pazienti che devono perdere kili in eccesso a conquistare un peso ideale e a seguire uno stile di vita improntato al benessere. Ma l’obiettivo più importante resta quello di riconquistare l’amore per se stessi, la voglia di vivere e soprattutto il “sorriso”.Obesità: la storia della Miss che fa sognare…

Nessun Commento