• Mal di testa e sindrome da rientro: i consigli del CMSO

Mal di testa e sindrome da rientro: i consigli del CMSO

Se il mal di testa non ci abbandona nemmeno in vacanza, figuriamoci al rientro, quando i ritmi cambiano ancora una volta ed il lavoro rispunta dietro l’angolo. Le cefalee tendono infatti a presentarsi più arcigne proprio nei periodi di cambiamento, e settembre è uno di questi.

 

Un italiano su 10 soffre della cosiddetta “holiday blues nota anche come “depressione post vacanza”. La cefalea è proprio uno dei sintomi, insieme all’irritabilità e alla generale spossatezza avvertita dal corpo. Ecco alcuni consigli di salute per affrontare con maggiore serenità il ritorno a casa.

– Siate graduali. Questo consiglio vale tutto l’anno: a meno che non siate amanti delle repentine novità ed estimatori del cambiamento immediato, soprattutto quando dovete tornare sulla scrivania, fate sì che il ritorno alla vita normale vada per gradi. Tornare la sera alle 23 e svegliarsi per prendere il treno il giorno successivo, magari alle 6, può rivelarsi molto difficile. Meglio prediligere un ritorno in città anticipato, per adattarsi. Anche le cefalee ne beneficeranno.
– Meglio idratarsi. L’idratazione è un passo fondamentale per star bene in generale, ma lo è soprattutto per sconfiggere le cefalee. Portate con voi in borsa una bottiglia d’acqua per dissetarvi, meglio ancora se ricca di sali minerali tra cui il magnesio.
– Attenti al junk food. Ok a qualche licenza vacanziera, ma al ritorno meglio non affaticare il corpo con intingoli e cibi industriali.
– Aria. Sono obbligatorie passeggiate all’aria aperta, soprattutto se avete passato buona parte della giornata al chiuso, magari con i condizionatori accesi. È molto importante la ventilazione, sia per il corpo che in particolare per la testa.
– Pause. Fate delle piccole pause, respirate e cercate di rilassarvi. Non prendete di petto la giornata caricandovi di stress ma imparate a gestirlo rispettando anche i tempi del vostro corpo.

Questi sono solo alcuni dei consigli di salute del CMSO, funzionali ad un buon rientro dalle vacanze e al benessere generale. Il mal di testa è un problema limitante, soprattutto per chi lo vive in maniera cronica e non solo in concomitanza con i cambiamenti di abitudini. Il CMSO è centro specializzato nella cura delle cefalee e mette al servizio dei pazienti le più avanzate professionalità per combattere, una volta per tutte, anche questo annoso disturbo. Curare il mal di testa si può! Perché aspettare le prossime vacanze per star meglio?

Mal di testa e sindrome da rientro: i consigli del CMSO

Nessun Commento