Creme anti-cellulite: prestate molta attenzione

Postato da on maggio 29, 2013 in Endocrinologia | 0 commenti

Maggio segna il “boom” non soltanto delle diete e degli allenamenti in palestra, ma anche degli acquisti di creme cosmetiche anti-cellulite. Sappiamo quanto questo inestetismo sia odiato dalle donne e quanto sia forte il desiderio di eliminarlo il prima possibile, ma preme avvertirvi di fare molta attenzione all’acquisto di queste creme.

 

Le creme in commercio più famose, velatamente segnalate come “medicinali”, contengono l’ormone tiroideo T4 o Tiroxina in grado di provocare l’eccessivo funzionamento della tiroide (ipertiroidismo) determinando danni all’intero organismo. Altre creme e fanghi a base di alghe – come il fucus – sono ricche di iodio e per tale motivo influiscono anch’esse sul funzionamento della tiroide.

Molto semplicemente e senza allarmismi: prima di usare queste preparazioni cosmetiche consultate il medico specialista, non solo se soffrite di patologie tiroidee ma anche se non avete problemi onde evitarli in futuro. Massima cautela con le creme dunque. Molta acqua, alimentazione priva di insaccati, alcol e fritti ed un moderato esercizio fisico restituiranno alla vostra pelle sicuramente un aspetto più sano senza dover mettere alla prova la vostra tiroide.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Tiroide e creme anticellulite: attenzione anche d’inverno | CMSO - [...] inestetismo della cellulite tramite creme ad uso topico e fanghi. Alcune creme anticellulite, come sottolineato già in altre occasioni, …

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>