Diabete e peso: quando il chilo in più “allunga la vita”

Postato da on giugno 30, 2015 in Diabete | 0 commenti

La “Diabesità”, la contemporanea presenza di Diabete ed Obesità, non smette di destare preoccupazioni e l’invito degli scienziati e dell’OMS resta quello di intervenire subito cambiando lo stile di vita. Un conto è l’obesità, un altro è però il chiletto di adipe che tutti fisiologicamente possono accumulare. La lotta contro il grasso dannoso non va confusa con una generalizzata condanna di chi è un tantino in sovrappeso. Perché queste considerazioni?

 

Derivano da una recente ricerca condotta dalla Hull York Medical School, con una partecipazione dell‘Imperial College di Londra e della Federico II di Napoli.
Nella ricerca, che è stata pubblicata sul prestigioso Annals of internal Medicine si documenta come coloro che sono sovrappeso ed affetti da diabete di tipo 2, il cd. Diabete alimentare, sviluppino un tasso di mortalità ridotto. La lunga indagine scientifica durata 10 anni ha messo in luce come nonostante gli elevati problemi cardiaci, chi aveva un indice tra i 25 e i 29,9, mostrava appunto un tasso di mortalità ridotto rispetto ai normopeso. Senza sviscerare i dati ulteriori della ricerca vanno fatte delle precisazioni, le stesse che proprio gli autori dello studio ci hanno tenuto a fare.

Quando si compiono questi studi i parametri di riferimento considerati sono tantissimi ma in tal caso non è stata analizzato lo stile di vita dei ‘magri’ con rischio di mortalità maggiore. Come ormai tutti avranno intuito fumo e alcol influiscono tantissimo, e nella ricerca non vengono menzionati. Sarebbe sbagliato pensare che l’obesità sia una buona cosa per chi è affetto dal Diabete di Tipo 2, tutt’altro!
Il senso invece, fondamentale, di questa ennesima nuova e preziosa ricerca è invece quello che i chili in più, quando i parametri di Salute sono nella norma, non sono da demonizzare e l’ossessione per la magrezza assoluta non è positiva. L’obiettivo per chi deve perdere peso, a maggior ragione per chi ha anche il Diabete, è quello di ottenere un peso “giusto” e sano con un corretto equilibrio tra massa magra e massa grassa. Chi si affida al CMSO non solo riesce a perdere peso ma grazie ad un monitoraggio costante dei parametri di Salute lo fa in maniera completamente sana.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>