Diabete ed apnee notturne, scoperto il collegamento

Postato da on aprile 16, 2014 in Diabete | 0 commenti

Sono in tantissimi a soffrire del problema delle apnee notturne, in particolare persone obese ed in sovrappeso.  Uno studio europeo di vasta portata, pubblicato sullo European Respiratory Journal, ha dimostrato un collegamento tra queste manifestazioni respiratorie e il rischio di iperglicemia. Tra Diabete ed apnee notture può esserci dunque un legame non irrilevante.

 

Lo European Sleep Apnoea Cohort ha riscontrato elevati livelli di glicemia nel sangue di oltre cinquemila pazienti che vivevano fenomeni di apnee notturne. Il valore della emoglobina glicata, meglio nota come HbA1c (e i pazienti diabetici sanno quanto sia importante monitorarla!), era decisamente alto nei soggetti in apnea protagonisti dello studio, raggiungendo da 5,24 fino addirittura a 5,50 nel caso apnee molto intense.

Secondo la ricerca europea dunque, le interruzioni respiratorie nel sonno possono essere un campanello d’allarme serio rispetto al rischio Diabete oltre che al rischio cardiovascolare. Al CMSO sosteniamo da sempre che la cura sia importantissima ma la prevenzione ancora di più. Per questo persino disturbi apparentemente insignificanti come le apnee notturne (delle quali rischiate addirittura di non accorgervi a meno che non ve lo facciano notare i vostri parenti) vanno presi in considerazione, perché potrebbero rivelare patologie come il Diabete. Un controllo vi metterà a riparo da ogni dubbio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>