Diabete ed estate: l’attività in acqua è la grande alleata per star meglio

Postato da on agosto 21, 2017 in Diabete, Stile di Vita | 0 commenti

Sappiamo da tempo quanto sia importante l’attività fisica, soprattutto per i diabetici. Con l’arrivo dell’estate, ben venga l’esercizio all’aperto e soprattutto in acqua. Nuotate, acquagym ed altre attività acquatiche sono infatti un vero toccasana per chi ha il Diabete, ecco perché. Secondo uno studio canadese, vi sarebbe una diretta connessione tra i livelli di emoglobina glicosilata e la pratica di uno sport acquatico.

 

I ricercatori hanno dimostrato che la glicemia migliorerebbe a seguito degli esercizi in acqua, documentando il tutto su Acta Diabetologica. Via libera dunque a nuotate, passeggiate, danze in acqua per migliorare i livelli di zucchero nel sangue, che tanto preoccupano chi ha il Diabete. Chi ha il Diabete può e deve approfittare dell’estate per muoversi di più, sfruttando il contatto con la natura e con il mare. A migliorare non sono soltanto i valori della glicemia ma anche altri parametri importanti come trigliceridi, pressione sanguigna e colesterolo. Non sono che conferme dell’importanza multidisciplinare nella cura e prevenzione del Diabete.

Il CMSO, Centro Antidiabetico di eccellenza in Italia, ha contemplato sin da subito l’esercizio fisico nei protocolli di cura del Diabete, mostrando la propria visione pioneristica nel trattamento di questa patologia. Un personal trainer di comprovata esperienza è una figura di riferimento importante per i pazienti del Centro, che riscoprono l’importanza dello sport e dell’esercizio fisico, sia per convivere meglio con il Diabete, sia per aumentare il proprio benessere.

Acqua, mare e nuotate saranno il migliore alleato per combattere il Diabete e vivere la vacanza in assoluta serenità. sportacquatici

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>