Diabete ed internet: che confusione!

Postato da on dicembre 14, 2015 in Diabete, Stile di Vita | 0 commenti

Il mese scorso si è celebrata la Giornata Mondiale del Diabete 2015 e l’allarme lanciato dagli esperti ha toccato anche il rapporto dei pazienti con il web. Tra i quasi cinque milioni di diabetici, sono tantissimi quelli che si rivolgono al web per cercare informazioni e capirne di più anche sulla “gestione” della malattia. Pur avendo il CMSO, come ormai evincerete, un ottimo rapporto con lo strumento del web, non si può non condividere la preoccupazione per questa abitudine.

 

Il medico resta insostituibile e per una malattia come il Diabete non c’è niente di peggio della frammentarietà delle informazioni e delle terapie “fai da te”. Ben venga un’occhiata fugace ad internet per capire di cosa si tratti ma MAI  sostituire il medico specialista diabetologo con il pc. Quello lanciato dagli esperti è un messaggio molto importante. Il Diabete ha bisogno di attenzione e costanza e di professionalità MEDICA. Spesso la paura di affrontare da soli la malattia e la voglia di “sapere tutto e subito” portano sfruttare Internet in maniera sbagliata. Il web va benissimo per stringere amicizie con chi vive la stessa patologia, per comunicare le proprie sensazioni ed anche per conoscere le novità della scienza…

Ma è sempre il medico a doversi fare carico della malattia insieme al paziente. Lo scopo del team del CMSO nella cura del Diabete è proprio quello di vincere i timori della patologie e le preoccupazioni legate alla sua cronicità. La vita dei pazienti deve essere resa più semplice grazie ad una organizzazione massima e a scelte terapeutiche sempre più aderenti alla loro quotidianità. Su internet infatti non sareste a conoscenza del possibile “ventaglio terapeutico” che oggi è a disposizione dei pazienti. Con un Check-up diabetologico chi è affetto da diabete  in tempi brevissimi può capire il suo grado di diabete ed iniziare a curarlo in modo serio vincendo anche problemi logistici ed organizzativi. Il Diabete quindi non si cura con “un click” ma con la professionalità e l’umanità. TU AL CENTRO DELLE NOSTRE può certo essere il motto di un pc…!

diabete-epidemia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>