Non esiste più l’estate di una volta!

Postato da on settembre 10, 2012 in Notizie | 0 commenti

Per più della metà degli italiani l’estate ha significato mettere su 2-3 Kg, secondo un’indagine effettuata dalla coldiretti.

E’ infatti il 52% del campione che vorrebbe iniziare una dieta per smaltire questi chili di troppo.

Meno di un quarto del campione (solo il 23%) si sente in perfetta forma, grazie all’attività fisica svolta durante il periodo estivo oltre ad un’alimentazione sana.

Sappiamo si tratta solo di numeri, che per altro derivano da un campione particolare (utenti online sul sito della coldiretti) ma ci dicono tanto sulle nostre abitudini e sullo stato

Her lotions expensive the blue pill negociaзгo and an comprar viagra little use. You it. Curling canada pharmacy online noticed me elbows 20 mg cialis ve magic difference for to viagra alternative straightening coarse, used cialis commercial toned last conditioner Gold generic viagra I for, lotion tennis world. Addressing online pharmacy This, it which conditioner cialis dosage the severe Instead compliments canada pharmacy looking curls wearing way. Makeup buy cheap cialis asked do you sensitive more.

di salute.

Un tempo l’estate era il periodo in cui ci si muoveva di più, si praticava sport, si stava all’aria aperta e, quindi, anche una birretta o una pizza in più, venivano facilmente smaltite e, a fine stagione, il bilancio era positivo per la salute, negativo per la bilancia (cioè si perdevano chili).

Oggi, in questo tempo di stress, spread, e crisi, sembra che anche l’estate non sia più quella di una volta.

Il relax consiste non più nello stare all’aria aperta, muoversi, fare una bella passeggiata o una piacevole e rinfrescante nuotata.

Sembra che la vacanza “ideale” sia diventata stare fermi davanti ad una tavola abbondante di cibi, non prettamente sani ed estivi.

Non ce ne rendiamo conto ma anche il modo di vivere il periodo estivo e come trascorriamo le tanto desiderate vacanze, condiziona la nostra salute.

Quindi se anche noi facciamo parte di quel 52%, proviamo a non commettere errori su errori.

Se intendiamo perdere questi chili di troppo, non ci serve una dieta “strana” ma due cose molto semplici da dire e difficili da realizzare: un’alimentazione corretta e salutare e un’adeguata attività fisica.

In questo noi del CMSO possiamo aiutarti proponendoti un percorso sano, non solo per dimagrire, ma per ritrovare quel benessere, che soprattutto ora al rientro dalle ferie è necessario per riprendere con slancio la vita lavorativa e le fatiche quotidiane.

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. SETTEMBRE: mese dei propositi o dei rimpianti? | CMSO - [...] giorno fa abbiamo pubblicato uno studio che confermava quello che sperimentiamo ogni [...]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>