Diete e festività: le regole per non prendere peso durante le vacanze

Postato da on dicembre 20, 2014 in Nutrizione, Stile di Vita | 0 commenti

Premessa l’insostituibilità del consulto con il medico, specie se state affrontando diete e se soffrite di particolari patologie, ecco una serie di regole, o meglio ‘consigli’ utili del CMSO per evitare di racimolare non solo regali ma anche kili in più durante le imminenti festività.

 

1. “Abbuffarsi” a Natale non è un dovere! Il primo consiglio è quello di cambiare mentalità: a Natale sembra ormai quasi un obbligo quello di cedere alle ‘abbuffate’, confondendo quello che è un sano momento di convivialità e condivisione con un’abitudine insana e sconsiderata. Si può fare festa anche senza sentire la cinghia dei pantaloni tirare.

2. Santificare le “feste” e non “tutto il periodo” natalizio. Il periodo delle festività dura per ben due settimane, consentitevi qualche sgarro alla regola solo nei giorni specifici della festa e non per tutti e 15!

3. Fate delle scelte. Ripetiamo quanto già detto per chi soffre di Diabete. Se c’è qualche pietanza a cui proprio non sapete rinunciare preferitela sacrificandone qualche altra e taglierete già parecchie calorie.

4. Muovetevi. Subito dopo una cena abbondante o un pranzo luculliano optate per una bella passeggiata che fa digerire e previene le malattie croniche.

5. Frutta secca. Merita un discorso a parte. Noci, arachidi, pistacchi e nocciole sono stati vantati, e a buon diritto, per le loro proprietà benefiche. Ha senso non mangiarne mai e rimpinzarsene solo durante le feste? No, specie se considerate le calorie contenute. Evitate questo calorico antipasto ora che non vi serve e cosumatela invece nella dieta quotidiana, nelle giuste e benefiche quantità.

6. Carboidrati. Pane, pasta, patate.  Senza demonizzarli, fate però delle scelte e non consumateli tutti insieme (es. il pane e le patate del contorno evitateli se avete già mangiato il primo).

7. Pandori, panettoni e dolci vari. Sono i più ‘pericolosi’ in fatto di calorie e grassi, optate per quelli senza creme e magari consumateli sapientemente a colazione e non dopo un pasto già ricco.

8. Fritti. Sono quasi inevitabili in questo periodo, se proprio non riuscite a rinunciarvi moderate le quantità e limitatevi ad una sola volta “una”.

9. Alcol. Un bicchiere di vino non è deleterio ma cercate di non superare le dosi ammesse: l’alcool contiene calorie, in molti lo dimenticano e si lasciano andare ai brindisi e agli aperitivi, quindi moderazione!

10. Acqua. Non mandate in pensione i 2 lt d’acqua al giorno per riservarli al dopo feste. Continuate a mantenere questa buona abitudine anche in questo periodo e ne avrete beneficio.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>