Esercizio fisico: tutti rimandati a settembre?

Postato da on settembre 6, 2013 in Stile di Vita | 0 commenti

Settembre si gioca con gennaio del “nuovo anno” l’appellativo di mese dei “buoni propositi”. La fine dell’estate e la ripresa delle attività lavorative sono per tantissimi lo stimolo ad iniziare una nuova vita ed incamerare abitudini nuove di zecca. L’esercizio fisico è tra i primi propositi di chi a settembre vuole cambiar vita.

Cornetti e grigliate, happy hour e sonnellini postprandiali delle vacanze ci hanno sicuramente regalato qualche chilo in più da smaltire. Dunque, complice il fisico appesantito, complice l’immagine perfetta degli “altri” in costume e la volontà di non ridurci più all’ultimo momento, ecco che a settembre decidiamo finalmente di muoverci.

 

Sì, ma in che modo ricominciare o iniziare con l’esercizio fisico? Quali sono gli errori da evitare?

Lo abbiamo chiesto a Dario Rago, Personal Trainer Consulente del CMSO e Manager dell’Alexa Wellness Club di Pellezzano che ha commentato così: “Oltre che l’aspetto estetico, condizionato dall’accumulo di qualche etto di grasso, ciò che infastidisce e, a volte, addirittura preoccupa coloro che ritornano dalle vacanze, è la mancanza di efficienza fisica.
Complici le notti brave, l’alimentazione non propriamente sana, la scarsa attività fisica, ci si sente goffi, spossati, apatici e si ha un solo desiderio: quello di ritornare in forma prima possibile. Desiderio che spesso si tramuta in azioni che mettono a repentaglio la salute e allontanano il conseguimento del risultato sperato.

Almeno nelle prime settimane e dopo aver chiesto il parere del medico curante, consiglio di:

  • Evitare esercizi di elevata intensità e/o di lunga durata. Bastano 40/45’ a passo svelto per cinque giorni a settimana per riguadagnare quanto perso in efficienza.
  • Evitare di allenarsi tutti i giorni. Il recupero dallo sforzo è una componente fondamentale dell’allenamento, senza di esso è impensabile ottenere benefici.
  • Evitare, almeno inizialmente, esercizi con grossi carichi. Dedicare, nella prima fase, più tempo allo stretching ed esercizi funzionali aiuta a recuperare elasticità ed equilibrio, preparando il corpo ad una nuova stagione di allenamenti.

L’osservanza di queste poche semplici regole aiuterà a riguadagnare la forma psicofisica in men che non si dica, preparando corpo e mente ad una nuova stagione lavorativa e sportiva“.

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>