Estate e caldo: gli alimenti sì e gli alimenti no

Postato da on luglio 3, 2015 in Nutrizione, Stile di Vita | 0 commenti

L’arrivo di Flegetonte con i suoi picchi da 40° centigradi sta mettendo a dura prova la vita quotidiana degli italiani. Fondamentali allora diventano degli accorgimenti nello stile di vita alimentare per far sì che il nostro corpo affronti le temperature alte nel migliore dei modi. Il primo, importante e consueto come ogni estate, è quello di prediligere cibi freschi e di stagione come frutta e verdura.

 

Durante l’estate il “ritornello” salutista del consumo di frutta e verdura deve risuonare ancora di più perché diventano alleati preziosi per mantenere il corpo ad alte temperature. Anche per favorire un riposo notturno, d’estate molto problematico, entrano in gioco frutti di stagione come pesche e albicocche ed ovviamente anguria e ananas ricche di acqua ma anche insospettabili carboidrati come il riso, il pane e la pasta (attenzione se siete a dieta o avete il diabete!). I cibi da evitare sono i salumi e le carni lavorate in genere, i superalcolici, gli eccitanti come il caffè, le spezie come la paprika e tutti gli snack salatissimi.

Chi ha il diabete o sta affrontando un percorso di dimagrimento farebbe bene a consigliarsi con il nutrizionista di riferimento per capire se vi siano cibi da integrare o da eliminare dalla propria dieta proprio in funzione del cambiamento climatico in corso. Al CMSO uno specialista in nutrizione segue i pazienti adeguando il regime alimentare, sempre funzionale alla patologia (in caso di diabete) o al dimagrimento (in caso di perdita di peso), a tutte le esigenze della loro vita quotidiana… Lotta contro Flegetonte compresa!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>