Fertilità: nuove conferme sul valore di sport e dieta equilibrata

Postato da on marzo 18, 2015 in Stile di Vita | 0 commenti

Abbiamo già sottolineato in diverse occasioni l’importanza di dieta equilibrata, o meglio “Dieta Mediterranea” ed attività fisica regolare, non solo per regolarizzare il ciclo mestruale e curare la Sindrome dell’Ovaio Policistico ma anche in relazione alla fertilità, sulla base degli studi condotti dal Prof. Francesco Orio, Responsabile dell’ Area Endocrinologia del CMSO e docente di Endocrinologia.

 

Di recente ulteriori studi, italiani come stranieri, hanno confermato il legame tra infertilità ed eccesso ponderale. Il 12% dei casi di infertilità femminile, in Italia, dipenderebbe dai problemi di peso delle donne: dal peso in eccesso o dalla magrezza eccessiva. Questo quanto osservato rilevato dall’ Osservatorio nutrizionale Grana Padano, i cui dati sono relativi a circa 5000 uomini e donne tra i 20 e i 40 anni. Grande ruolo rivestirebbe nell’infertilità  anche la mancata assunzione di vitamine, sali minerali e ferro. La Boston University School of Public Health ha invece pubblicato una ricerca su “Fertility and Sterility” nella quale ha dimostrato come lo sport favorisca la fertilità.

Sono state osservate oltre 3.600 donne (tra i 18 e i 40 anni) ed è stato dimostrato che un’attività fisica moderata compiuta tutti i giorni, una passeggiata o una pedalata in bici, ha un’incidenza positiva sulla fertilità indipendentemente dall’età della donna e dal suo indice di massa corporea (bmi). Insomma, a distanza di poco tempo arrivano continue conferme di quanto da sempre sostenuto e ribadito dal CMSO. Dieta equilibrata intesa come “meta del medicare” e attività fisica sono il modo migliore per prevenire e curare le malattie e in questo caso anche il modo più semplice per tante donne per migliorare la propria fertilità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>