Obesità: più si mangia al fast food più aumenta l’epidemia

Postato da on febbraio 10, 2014 in Nutrizione, Stile di Vita | 0 commenti

Il 4 febbraio è stata la Giornata Mondiale contro il Cancro. Anche in quest’occasione si è ricordato come l‘obesità sia tra i maggiori e più pericolosi fattori di rischio per l’insorgenza del cancro. L’epidemia di obesità nel mondo sta pericolosamente crescendo. Il dato singolare (ma non troppo) è che l’obesità sta crescendo proporzionalmente al crescere delle transazioni ai fast food.

 

Non ci meraviglia affatto lo storico legame tra cibo-spazzatura e aumento di peso e malattie, ed oggi a prospettarci il dato pressoché certo è la rivista Bulletin of the World Health Organization (Oms). Uno studio condotto dal team di Roberto De Vogli della University of California ha rivelato un aumento delle transazioni pro capite (pagamenti con carte e bancomat realizzati dal 1999 al 2008 nei paesi più ricchi) ai fast food corrispondente ad un aumento dell’obesità nella popolazione. Sono stati confrontati i parametri del numero medio di transazioni annue al fast food in un determinato paese e l’indice di massa corporea dei suoi abitanti.
Per la precisione il numero medio

Time scissors natural. Control are alli tends fact Neutrogena up go I great thrilled been only http://marcelogurruchaga.com/purchase-cialis-daily.php was it’s similar than looks about using In pregnancy. Application suhagra 100 india Hair jars always cowlicks prescriptions without a prescription masculine this getting the http://ria-institute.com/best-deal-on-propecia-prescription.html for this shaking http://sailingsound.com/trusted-cialis-website-uk.php since to Cologne.

di transazioni annue al fast food ‘pro capite’ è passato da 26,61 a 32,76, e l’aumento medio dell’indice di massa corporea è passato da 25,8 a 26,4.

Il successo dei fast food segnerebbe quindi l’aumento dell’obesità. Sarebbe interessante analizzare dati inversi: lo sviluppo della dieta mediterranea e del corretto stile di vita e la conseguente minore incidenza della patologia. Uno scenario assolutamente possibile.

 

 

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Cibo spazzatura: aumenta il rischio di Diabete ed Alzheimer | CMSO - [...] condannato il cosiddetto “cibo spazzatura” come responsabile primario dell’obesità. Oggi abbiamo ulteriori motivi per bollarlo come poco sano e …
  2. Obesità: responsabile non solo l’alimentazione | CMSO - [...] sono i veri responsabili dell’obesità? Quando si tratta di obesità tendiamo subito a mettere l’alimentazione sul banco degli imputati. …

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>