Ormoninsalute: Diabete e Dieta mediterranea

Postato da on maggio 25, 2016 in Diabete | 0 commenti

Continua l’avventura tv del CMSO con la trasmissione di Canale Italia 53 “Ormoninsalute” completamente dedicata all’Endocrinologia. Ripercorriamo insieme sulle pagine del Blog i temi delle puntate del programma tv targato CMSO in onda tutti i giovedì sul canale 53 e la domenica su Lira Tv. Dopo aver approfondito i legami tra Obesità e rischio cardiovascolare scopriremo stavolta come combattere il Diabete grazie alla Dieta Mediterranea.

 

Il Prof. Francesco Orio, Endocrinologo del CMSO di fama mondiale ed il Dott. Marcello Orio, Direttore Sanitario del CMSO ci parlano di Diabete e Prevenzione tramite la nostra Dieta Mediterranea. In studio nella terza puntata di Ormoninsalute lo chef Carmine Farina del ristorante Arte e Gusto ed ospite speciale la cantante Cecilia Gayle. Attraverso lo show cooking dello chef scopriremo come rendere appetitosi e ancor più incisivi per la salute gli incredibili prodotti della Dieta Mediterranea, tra cui ortaggi, legumi ed altre eccellenze che tutto suggeriscono tranne il sacrificio del palato! Senza dimenticare l’attenzione estrema per l’indice glicemico delle pietanze, importantissimo per i diabetici.

Il Diabete è ormai una “malattia sociale”: che cosa significa? Riguarda solo i malati? È possibile prevenirlo con l’alimentazione? Qual è la vera “Dieta Mediterranea” ritornata così in voga adesso?La Dieta Mediterranea non fa bene soltanto a uomini e donne colpiti da Diabete, ma anche a donne che soffrono di Sindrome dell’Ovaio Policistico così come a chi è colpito dalla Sindrome Metabolica” ha spiegato il Prof. Orio.
Scoprite di più nella terza puntata di Ormoninsalute. BuonaVisione dal CMSO!

Ormoninsalute: Diabete e Dieta mediterranea

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>