Primavera ed ora legale: come affrontare serenamente il cambio di stagione

Postato da on aprile 1, 2015 in Stile di Vita | 0 commenti

Da una settimana circa abbiamo un’ora di luce in più ma allo stesso tempo ci trasciniamo un’ora di sonno in meno e come se non bastasse è arrivata la fatidica e ‘pazza’ Primavera con le sue variazioni climatiche a renderci ancora più spossati… Come fare ad affrontare serenamente tutti questi cambiamenti? Innanzitutto scopriamo cosa avviene al nostro bioritmo e quali sono i sintomi sofferti da tantissime persone in questo periodo di cambiamento climatico.

 

Sonno irregolare, concentrazione che viene meno, una generale sensazione di apatia ed astenia, irritabilità. Complice anche l’abuso di tecnologia che facciamo quotidianamente, e lo sostiene una ricerca pubblicata sul Journal of Applied Psychology, diventiamo molto fragili dal punto di vista della salute per la variazione dei ritmi di sonno-veglia ai quali siamo abituati da diversi mesi. Aumenta del 201% perfino il rischio di malattie cardiovascolari come infarti, per non citare la depressione che di questi tempi è sempre dietro l’angolo. Per trovarci preparati a questo lieve fastidio stagionale iniziamo innanzitutto ad alimentarci in maniera da limitare stress e tossine, ora in abbondanza. L’acqua e dunque l’idratazione non devono mancare così come le fibre e le vitamine di frutta e verdura, meglio se di stagione. Bandite il cibo spazzatura e riducete in maniera drastica fumo ed alcol che peggiorano la situazione. Sì alle tisane, ma senza esagerare e facendo attenzione che non contengano elementi che alterino la tiroide.

Altra regola importantissima, visto che avete un’ora di luce in più, approfittatene per godere dei raggi solari. Più volte è stata sottolineata l’importanza della vitamina D e dell’esposizione al sole nelle ore consentite, cercate dunque di seguire questo rimedio naturale in grado di favorire ormoni come melatonina e serotonina, i responsabili dei vostri ritmi di riposo e del vostro umore. Un’ultima regola, forse la più importante è quella di imparare a conoscervi. Iniziate a fare caso al vostro bioritmo, ai vostri orari di veglia e sonno, annotate le vostre abitudini alimentari e di attività fisica e lavorativa e sarete ad un buon punto per capire cosa disturba le vostre giornate primaverili. Prima di lanciarvi in qualsiasi percorso di rinnovamento, come una dieta (il boom è proprio adesso) affidatevi a professionisti seri in grado di farvi scoprire i segreti del Vostro corpo e dunque del vostro metabolismo. Sarà la chiave del vostro benessere, anche nel cambio di stagione!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>