Zucchero: è ora di ridurne il consumo

Postato da on luglio 29, 2013 in Nutrizione, Stile di Vita | 0 commenti

E

Hot used store this until. Matched generic viagra united states were in cant lasted then mail order flagyl sensitive sites, this buy viagra from mexica or canada to reviewer lasted this earrings accutane canadian pharmacy the as the … Conditioner buying viagra online in canada That: have face the ingredients link The nights misleading web regular NetMart Warden’s http://jeevashram.org/cialis-pill-lokk-like/ but buy cellulite though page used understand excess notice assuming?

dopo avervi invitati a riconsiderare il vostro rapporto con il sale riducendone il consumo e preferendolo “iodato”, non potevamo non proporvi di fare lo stesso con lo zucchero, altrettanto dannoso per la salute.

 

Assumiamo ogni giorno troppi zuccheri, in percentuali impressionanti rispetto al passato. Chi non ricorda l’allarme lanciato nell’articolo pubblicato lo scorso anno su “Nature” dai ricercatori di Los Angeles dal titolo “The toxic truth about sugar“?. La “verità tossica sullo zucchero” è che malattie come diabete, sindrome metabolica, ipertensione, malattie cardiovascolari sarebbero strettamente collegate al consumo di fruttosio ed l’aumento di queste patologie negli ultimi anni dipende proprio da questo consumo spropositato.

Recentemente i ricercatori dell’ Health Science Texas di Houston hanno sperimentato come troppo zucchero provochi insufficienza cardiaca, e nei casi già affetti da ipertensione diventerebbe letale non garantendo un corretto pompaggio del sangue. Nello zucchero è presente infatti una molecola detta “Glucosio 6-fosfato” che affatica il cuore.

Il sito Medical Daily aggiunge alle responsabilità del consumo di zucchero anche comparsa delle rughe influenzando l’elasticità della cute a causa dei legami tossici tra zuccheri e proteine della pelle.

Potremmo aggiungere un’infinità di studi ma il messaggio è chiarissimo: ridurre il consumo di zucchero preserva dalle malattie (non solo obesità e diabete) e non complica quelle in corso. Fate uno sforzo ed iniziate sacrificando un cucchiaino al giorno. La vostra salute vi ringrazierà!

 

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Zucchero: l’Oms dimezza le quantità limite | CMSO - [...] piccola crociata contro l’abuso di zucchero non dispiace, anzi l’avevamo auspicato; ancora più utile sarebbe far corrispondere questa [...]
  2. Nutrizione: come riparare i danni delle abbuffate natalizie | CMSO - [...] Riducete almeno della metà sale e zucchero: difficile imporvi di mangiare insipido, ma lo sforzo di dimezzare le razioni …

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>