Mangiare cibo spazzatura? Può dipendere dalla bassa autostima, ecco perché…

Postato da on gennaio 17, 2017 in Nutrizione, Stile di Vita | 1 commento

Perché ci piace il cibo spazzatura? Perché al di là del gusto, talvolta opinabile, tendiamo a buttarci sul cibo più grasso e dannoso per la nostra salute? Ci sono delle spiegazioni scientifiche molto serie e con il tempo si chiariscono sempre più i comportamenti alimentari e le abitudini negative delle persone. Autostima bassa e consumo del cosiddetto junk food potrebbero infatti essere collegati.

 

Le persone con problemi di peso ed obesità hanno ancora più difficoltà a resistere ai cibi grassi nonostante debbano dimagrire per ovvi motivi di salute. Perché accade? Gli scienziati della Nanyang Technological University di Singapore e dell’Università cinese di Hong Kong hanno pubblicato un interessante studio su Proceedings of National Academy of Sciences. Dallo studio è emerso innanzitutto che le persone con problemi di obesità vivevano anche una condizione economica di reddito inferiore rispetto alle altre e, nei test compiuti, svelavano una preferenza per i cibi più grassi del buffet. I sentimenti di inferiorità legati al basso reddito, secondo quanto dimostrato dai ricercatori nei vari test, determinerebbero anche una preferenza per il cibo spazzatura da parte delle persone con problemi di peso.

Un collegamento dunque tra la bassa autostima determinata dalla propria condizione e la scelta dei cibi più grassi è venuto fuori da questa ricerca. Sembra una vera e propria spirale quella del cibo spazzatura e del suo consumo, che mette insieme tanti fattori di cui la scarsa autostima sembra far parte. Compito del CMSO e dei suoi specialisti è proprio quello di sostenere i pazienti nel percorso di perdita di peso non solo sul piano fisico ma anche nutrizionale e della motivazione. La ricerca ci mostra come una salda autostima sia parte importante della conquista della Salute. Insieme è molto più semplice riconquistare entrambe!

junkfood

1 Comment

  1. sono interessato ha maggiori informazioni es: se un obesita’ creata solo dal mangiare senza un minimo di attivita’ fisica se ne puo’ uscirne fuori e se il vs istitituto ne ha le comptenze.
    grazie . con stina Pompeo pietrantuno

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>