Sport estivi: vietato improvvisare!

Postato da on luglio 23, 2013 in Stile di Vita | 0 commenti

L’estate vi ha portato un’improvvisa voglia di fare attività sportiva? Non è un male, ma dovreste stare attenti a non compromettere la vostra salute ottenendo l’effetto contrario, specie se non siete abituati.

Rischi concreti sono: infarto ed altre malattie coronariche, colpo di calore e dolori articolari.

 

Vietata è l’improvvisazione quando non siete allenati, figuriamoci quando diventate “aspiranti al podio olimpico” con quasi

40 gradi all’ombra.

Non ha senso fare chilometri di corsa sotto il sole estivo, dopo interi mesi trascorsi senza aver mai fatto nemmeno le scale a piedi. Non ha senso scoprire il trekking d’agosto in montagna se non l’avete mai fatto nemmeno a maggio quando è consentito. Non ha senso sbracciarvi come i forsennati al primo tuffo in acqua se non sapete controllare debito d’ossigeno, posizione in acqua e relativa respirazione…

Quanto agli sport estremi – che in vacanza ci attirano più che mai – vi saranno sconsigliati direttamente dagli organizzatori, se coscienziosi. Basta poco per individuare i novelli avventurieri a rischio palpitazioni ed infarto.

Non vi vogliamo sedentari e sovrappeso, anzi.

Vi invitiamo a muovervi di più, perché fa bene alla vostra salute anche d’estate, ma gradualmente. L’importante è che il movimento sia fatto in orari non caldi e sia accompagnato da un’ottima idratazione, nonché dalla protezione solare. Sì dunque alle passeggiate mattiniere in riva al mare o al fresco in montagna, sì alle partite di pallavolo in acqua, sì alla nuotata quotidiana di 20 minuti con respirazione cadenzata ogni 2 bracciate… Sì all’equilibrio, come sempre!

 

 

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>