Diabete: più rischio con lo stress da lavoro

Abbiamo spesso spiegato la connessione tra diabete ed altre patologie, come l’obesità, ed il legame con stili di vita poco salutari. Dalla Germania, precisamente dall’Istituto Epidemiologico di Monaco, è arrivata un’importante scoperta che collega il diabete di tipo 2 allo stress lavorativo. Ebbene il “super lavoro” e lo stress che ne consegue aumenterebbero addirittura del 45% il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

 

I ricercatori tedeschi hanno monitorato per un arco temporale di 12 anni la salute di più di 5.300 soggetti di sesso maschile e femminile, tra i 29 e i 66 anni, tenendo conto del BMI e della storia familiare dei pazienti. Uno dei dati più significativi emersi dalla ricerca, pubblicata su Psychosomatic Medicine, è l’influenza dello stress lavorativo anche su soggetti non in sovrappeso.

A che grado di stress si riferiscono gli scienziati? Sicuramente uno stress di livello “molto alto”, che vede i soggetti poco autonomi rispetto alle scelte decisionali… Insomma, una condizione appartenente a moltissimi lavoratori moderni.

Lo stress lavorativo che aggrava il rischio di diabete non è certo il normale svolgimento delle mansioni quotidiane a lavoro, ma un sovraccarico insostenibile che affatica mente e corpo e fa male alla salute. Soprattutto ora che riaffrontiamo le scrivanie dopo un periodo di meritata vacanza, cerchiamo di farlo nel modo più salutare possibile per evitare patologie in futuro. A breve, i consigli del CMSO per affrontare al meglio la ripresa!

Nessun Commento