Esercizio fisico: così regola il ritmo circadiano

Postato da on giugno 15, 2015 in Psicosomatica, Stile di Vita | 0 commenti

Il ritmo circadiano negli esseri viventi è il ciclo di 24 ore che vede il ripetersi dei processi fisiologici. Questo ciclo può subire modifiche sia per fattori esterni che per fattori interni. Una recente scoperta dimostra il ruolo importantissimo dell’esercizio fisico sulla regolazione del ritmo circadiano, un motivo in più per praticarlo e non relegarlo solo ai last minute prima della prova costume.

 

La Harvard Medical School ha studiato la relazione su esercizio fisico e ritmi circadiani e pubblicato la ricerca sulla rivista PNAS. I ricercatori di Harvard, in collaborazione con quelli di Leiden hanno monitorato l’attività fisica di topi giovani e topi più anziani valutando per le due tipologie la risposta del corpo al movimento. La scoperta degli scienziati è che il movimento determina un ritmo circadiano sano e regolare, rendendo i topi più anziani e attivi simili a quelli giovani negli schemi di movimento. La sedentarietà indotta nelle cavie innesta invece meccanismi opposti di risposta che portano sia topi giovani che vecchi a stare fermi quando non dovrebbero.

Cosa significa? Significa che fare attività fisica fa bene all’orologio biologico del corpo e ‘suggerisce’ quando è opportuno muoversi e quando lo è riposarsi, influendo anche sui meccanismi sonno – veglia. Senza indugiare sui risultati scientifici della prestigiosa ricerca è da prendere in considerazione il seguente aspetto: muoversi è sano ed è funzionale al nostro orologio biologico. Il corpo è ‘progettato’ da Madre Natura per muoversi, non per la sedentarietà. Inutile citare tutte le patologie che quest’ultima provoca, ormai dovrebbe essere assodato il suo ruolo negativo. L’esercizio fisico non va rispolverato solo in vista dell’estate e della prova costume, magari nella maniera sbagliata con sessioni di allenamenti estenuanti, ma va praticato sempre perché è il miglior alleato per prevenire e curare le malattie ed il CMSO da sempre dimostra la validità di questa affermazione. Muovetevi di più non solo perché è sano ma anche perché è naturale e con il tempo anche il vostro ritmo biologico – non solo il peso - vi ringrazierà.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>