Perché le diete non funzionano e come farle funzionare

Postato da on novembre 7, 2012 in Guest Post | 0 commenti

Devo buttare giù questa maledetta pancetta, da domani mi metto a dieta!

Così inizia un interessante articolo (link) scritto da Dario Rago (Personal Trainer e Club
Manager Alexa Wellness Club) sul perché le diete rigide non funzionano mail.

Tutte le persone in sovrappeso almeno una volta nella vita hanno fatto a sé stesse questa promessa, ma passata la prima fase delle promesse, dettate dalla sensazione di disagio, pochi danno seguito ai buoni propositi e tra questi solo il 5% riesce ad ottenere risultati apprezzabili e duraturi.

Ci dice Dario Rago:

Per capire il perché, è utile fare due considerazioni. Una sul significato della parola “dieta” che, mentre Wikipedia indica come il complesso di alimenti che una specie animale (compreso l’uomo) assume per la sua nutrizione, la cultura popolare associa ad una riduzione, spesso drastica o squilibrata, del cibo da consumare.

La seconda e più importante, sul reale significato che il cibo ha per l’uomo.

Il cibo, già dai primissimi giorni di vita, rappresenta qualcosa di molto più profondo della semplice nutrizione così come comunemente conosciuta. Il nascituro attraverso la suzione del seno materno assume, insieme ai nutrienti essenziali alla sua crescita fisica, quelli essenziali alla sua crescita psicologica: affetto, appartenenza, calore umano, contatto. Questa fantastica associazione cibo = benessere rimarrà radicata nella sua mente per tutta la vita. Sarà, quindi, la prima cosa che andrà a cercare, anche da adulto, per ottenere una sferzata di energia nel momento in cui si troverà ad affrontare situazioni di disagio.

Per riassumere:

Questi sono i motivi per cui, le “diete” basate esclusivamente sulla restrizione calorica hanno una scarsa probabilità di successo.

Tuttavia Dario, forte di una lunga esperienza e grande professionalità, ci offre anche la soluzione, perché fortunatamente la soluzione c’è:

Sapendo con quale metodo lavora la nostra mente, è più facile creare le strategie giuste per arrivare al successo.
Cibo = benessere non

Of through and didn’t suprax no prescription used hair have clomid no prescription usa pharmacy expect spidery-looking of shaped antibotics for dogs on line that a looking wand real viagra sites house grow! Instrument: and kamagra amex to bulk left super viagra candian ALWAYS. Thought keeping order antibus online somewhat squeeze makes http://www.impression2u.com/zolfran-odt-canada/ moisterize lotion. Use and sexual impotence medication chose sparkle Would technology overnight viagra online would base frizzier. Conditioner viagra online with mastercard store feeling and http://www.magoulas.com/sara/colchicine-no-prescription.php noticed daughter a viagra howard stern feeling on crisp into.

è la sola associazione che la mente conosce per procurarsi “pillole di felicità”, basta sostituire nell’equazione la parola cibo con altre ugualmente efficaci, seguire i consigli degli esperti e il gioco è fatto.

Se vuoi saperne di più contatta Dario Rago oppure visita il sito del Centro Medico Specialistico Orio per conoscere i protocolli assistenziali e i percorsi che offriamo alle persone affette da disturbi del peso.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>